Bonus 0-24 anni: informazioni, chiarimenti e modulo online (scadenza 4 dicembre)

Il Comune di Morciano di Romagna con delibera della Giunta Comunale in data 19 novembre 2020 ha destinato un primo importo di 80.000 € (quale quota del finanziamento assegnato al Comune di Morciano di Romagna ai sensi dell’articolo 112 bis, comma 1, del D.L. 19 maggio 2020, n. 34 convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020 n. 77), alla concessione di contributi pari a:

€. 100,00 per ciascun minore in età scolare 4-18 anni da compiersi entro la data del 31.12.2020
€. 200,00 agli universitari sino a 24 anni di età da compiersi entro la data del 31.12.2020
€ 300,00 ai bambini da 0 a 3 anni alla data di scadenza del bando, ovvero al 4.12.2020.
i contributi saranno da utilizzare per tutte le spese che hanno a che fare con la crescita:
– istruzione e formazione (nidi, scuole dell’infanzia, mense, materiale didattico, libri, trasporti, computer, tablet, cartolibreria, etc);
– prodotti prima infanzia 0-3;
– tempo libero (attività sportive, dopo scuola, corsi di musica,  etc);
– tasse universitarie;
Chi può presentare richiesta del bonus ?
Possono avanzare la domanda gli appartenenti ai nuclei familiari che abbiano avuto un reddito complessivo netto, riferito al mese di ottobre 2020, percepito (per i lavoratori dipendenti) e stimato (per i lavoratori autonomi) a qualunque titolo (stipendio, affitti, ammortizzatori sociali, reddito di cittadinanza, pensione, reddito da lavoro autonomo etc.) non superiore ad euro 4.000,00 per l’intero nucleo anagrafico così come registrato all’anagrafe comunale alla data del 31 ottobre 2020.
Il dato per gli autonomi  è desumibile peraltro dalle fatture che sono state emesse in ottobre (o corrispettivi) meno i costi che hanno sostenuto nello stesso mese (fatture ricevute, affitti pagati, costo dipendenti, ecc..).
Il tutto facilmente rimediabile dal sito agenzia entrate o dal cartaceo (per chi non fa fattura elettronica o per chi ha costi non in fattura).

Le richieste possono essere presentate dalle ore 8.30 del 24 novembre alle ore 8.30 del 4 dicembre 2020  attraverso la procedura on-line appositamente attivata.

Il modulo va compilando selezionando il link riportato di seguito. In allegato si pubblica il documento con tutti dati richiesti, si consiglia di leggerlo prima di compilare il modello al fine di preparare quanto sarà richiesto.

Compila online il modulo e presenta la domanda

RISPOSTE AD ALCUNE DOMANDE FREQUENTI

Devo presentare una richiesta per ogni figlio?
No, si compila una domanda per famiglia, anche in caso di più figli ad eccezione degli studenti universitari che avanzano la loro personale domanda fermo restando i limiti di reddito del nucleo familiare di riferimento

Devo presentare della documentazione per richiedere il contributo?
È necessario compilare il modulo online e allegare scansione o fotografia del documento di riconoscimento oltre che la ricevuta del pagamento delle tasse universitarie per gli studenti universitari relative all’anno accademico 2020/21.

**Se i documenti richiesti non saranno caricati la domanda non sarà acquisita.

Quale è il criterio di ammissione al bonus?
Possono presentare richiesta le famiglie con bambini 0-18 anni, e studenti universitari con meno di 24 anni alla data del 31.12.2020, appartenenti a nuclei familiari che che nel mese di ottobre 2020 abbiano percepito un reddito complessivo netto non superiore ai 4.000 €.
Verrà stilata una graduatoria sulla base del coefficiente economico individuale (esempio famiglia con 3000 euro di reddito e tre componenti, coefficiente 1000€ pro capite), a parità di reddito pro capite verrà data priorità a coloro i quali non hanno percepito altri contributi (con esclusione di quelli alimentari) e presenza di persone diversamente abili nel nucleo familiare certificate ai sensi della l. 104/92.

Come faccio a sapere se la mia richiesta è stata registrata?
Compilando la richiesta online si riceve una mail di conferma all’indirizzo di posta elettronica fornito in sede di registrazione (verificare anche il contenuto della cartella spam).

SI RACCOMANDA DI VERIFICARE LA CORRETTEZZA DELL’INDIRIZZO MAIL INSERITO

Come faccio a sapere se mi verrà dato il bonus?
Verrà pubblicata sul sito del comune www.comune.morcianodiromagna.rn.it una graduatoria degli ammessi, identificati con la data e l’orario di inoltro della domanda riportato nella mail di ricevuta al momento della presentazione della domanda.
Per ragione di privacy saranno omessi i nomi nella pubblicazione online della graduatoria.
Gli ammessi e i non ammessi riceveranno comunicazione all’indirizzo mail inserito nella domanda.

Se le richieste superano i fondi disponibili?
I contributi saranno elargiti sulla base della graduatoria stilata sino al raggiungimento del totale stabilito con deliberazione della giunta comunale.
Coloro che non dovessero essere in posizione utile ad acquisire i contributi rimarranno comunque in graduatoria per eventuali ulteriori finanziamenti che dovessero rendersi disponibili.

Che controlli verranno effettuati?
Le verifiche saranno svolte su tutte le domande ricevute dagli uffici comunali competenti in ordine ai dati in possesso al comune di Morciano di Romagna, le istanze ricevute saranno altresì inviate alla Guardia di Finanza per le attività di competenza.

Come devo calcolare il reddito?
Il reddito deve essere calcolato sommando i TUTTI redditi netti, del mese di ottobre 2020, di ogni componente della famiglia anagrafica.

Cosa si intende per reddito netto?
Il reddito netto deve essere comprensivo di tutti i redditi ricevuti dai componenti della famiglia, a qualunque titolo (stipendio, ammortizzatori sociali, reddito di cittadinanza, pensione, reddito da lavoro autonomo, accompagnamento, affitti, etc.).
Per i lavoratori dipendenti sarà quello percepito, per i lavoratori autonomi dovrà essere stimato.

Eventuali affitti percepiti devono essere inclusi nel calcolo del reddito?
Si, vanno considerati.

Se nella busta paga di ottobre compaiono voci straordinarie quali conguagli, arretrati, rimborsi IRPEF, rimborsi bonus ristrutturazioni ecc, vanno computati nel reddito?
No, i rimborsi una tantum non devono essere inclusi nel reddito da inserire nel modulo di richiesta del bonus.

Cosa si intende per nucleo anagrafico?
Si intendono le persone conviventi come risultano dai registri dell’anagrafe comunale (stato di famiglia).

Vanno inclusi i redditi di fratelli/sorelle o altri parenti conviventi (es. pensione dei nonni)?
Si, se sono nel nucleo anagrafico (cioè se sono parenti e hanno residenza insieme).

Se i genitori sono sposati o uniti civilmente ma non hanno la stessa residenza, i redditi si sommano?
Sì, vanno sommati.

In caso di separazione legale o divorzio, il reddito del genitore che ha altra residenza va incluso?
No, non va incluso, ma deve essere conteggiato l’assegno di mantenimento, se percepito.

Nel caso in cui i genitori separati o divorziati mantengano la stessa residenza, vanno sommati i redditi di entrambi?
Sì, perché si sommano i redditi di tutto il nucleo anagrafico.

Per qualsiasi informazione è possibile rivolgersi al seguente indirizzo mail:

sociale@comune.morcianodiromagna.rn.it

2.780 visite

torna all'inizio del contenuto Skip to content

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi