Comunicato Stampa: “Il Gobetti – De Gasperi ha fatto il pieno di preiscrizioni”

COMUNICATO STAMPA DIRIGENZA SCOLASTICA GOBETTI-DEGASPERI MORCIANO DI ROMAGNA

Il “Gobetti – De Gasperi” ha fatto il pieno di preiscrizioni Essere tornati in presenza, a scuola, ha rappresentato un aspetto positivo, soprattutto per gli studenti, per i quali, la scuola, rappresenta il principale ambiente sociale di riferimento. Ma la Dirigente Scolastica, Simona FLAMMINI, dell’ISISS “P. GOBETTI – A. DE GAPERI” con un gioco
di squadra dei docenti, dello Staff della dirigente e di tutto il personale ATA, attraverso un mix di accoglienza, innovazione, inclusività, condivisione, co-progettazione, la diversità intesa come ricchezza e d OPEN DAY in presenza e a distanza, con incontri specifici, ha portato l’Istituto ad un risultato straordinario nel profilo delle iscrizioni. Infatti per il prossimo anno scolastico (2022/2023), le iscrizioni sono salite a 360 (con un incremento del 70 % negli ultimi 5 anni).Sono studenti provenienti da diversi comuni che desiderano affrontare i diversi indirizzi presenti nell’Istituto: Tecnici, Professionali e Licei. I docenti non nascondono la soddisfazione per il lavoro svolto, durante questi anni e in particolare durante l’emergenza pandemica, che li ha visti sempre in presenza, a scuola, con gruppi di studenti. Non è stato semplice conciliare il lavoro in presenza e a distanza, ha dato fondo alle energie e competenze di tutti, ma questo ambito traguardo testimonia nuovamente il loro impegno e il gradimento da parte dell’utenza. Un plauso al personale scolastico, attraverso la voce della Dirigente Scolastica, Simona FLAMMINI

<< In questo difficile momento in cui ci è stato chiesto di modificare i comportamenti di vita per contribuire a non diffondere ulteriormente l’epidemia, imponendo sostanziali ma necessarie rinunce, voglio rappresentare, con orgoglio, il Vostro contributo di consapevolezza, valorizzando il percorso formativo e professionale dell’istituto confermando le prospettive future in ambito lavorativo per gli studenti >>.

La Dirigenza ha guidato i docenti dei tre indirizzi nella non invidiale partita burocratica di una serie di innovazioni come l’inaugurazione del Laboratorio di Robotica con l’acquisto del braccio elettronico, l’apertura del nuovo Indirizzo Servizi Commerciali nel professionale di Web Community, il progetto “Vocational training placements in leading non-profit European organizations” per la formazione di personale tecnico per il Terzo Settore, l’adesione della biblioteca scolastica al “Progetto readER” (promosso dalla Regione Emilia-Romagna e dall’USR-ER) che estende gratuitamente alle scuole emiliano-romagnole aderenti i servizi digitali delle biblioteche pubbliche.
L’emergenza pandemica, le situazioni di disagio sociale e alcune situazioni di povertà educativa emerse a partire dal 2020 ha portato l’istituto “P. GOBETTI – A. DE GAPERI” a superare i muri scolastici, arrivare nelle case degli alunni con nuove modalità, innovare la decennale collaborazione con le aziende e le istituzioni locali per conciliare formazione culturale e competenze professionali richieste dal territorio. Tra coloro che festeggiano ci sarà sicuramente il Comune di Morciano di Romagna che ha sempre collaborato con la Dirigenza dell’Istituto e recentemente ha messo in sicurezza l’area davanti alla scuola con la realizzazione di ampi marciapiedi e l’installazione di telecamere di videosorveglianza dell’ampia area del campus Gobetti. Del resto il rilancio dell’Istituto è anche dovuto alle intese intervenute con il territorio di riferimento che negli ultimi anni hanno consentito un graduale aggiornamento dell’offerta formativa del Gobetti – De Gasperi. “Una istituzione scolastica, afferma il sindaco di Morciano di Romagna Giorgio Ciotti, che il Comune di Morciano vede come presidio culturale dell’intero
territorio della Valconca, fautore di quell’ascensore sociale che già nel passato ha garantito la crescita socio-economica di intere generazioni”. “Il polo scolastico morcianese, diviene quindi esso stesso luogo della costruzione di un nuovo modello di economia locale, plasmando nuove competenze e nuovi quadri dirigenti si gettano le
basi affinchè il prossimo futuro veda la crescita dell’intera Valconca legata alle nuove professioni ed ai nuovi saperi necessari allo sviluppo ed al rilancio dell’economia globale.” All’istituto Gobetti sicuramente brinderanno, ma consapevoli della responsabilità che i nuovi numeri portano a partire dalla necessità di nuovi spazi. Un ruolo importante sarà svolto dalla Provincia di Rimini che, attraverso il Pnrr, avrà l’occasione storica per rinnovare il patrimonio scolastico e soprattutto per costruire ambienti scolastici funzionali ad un diverso modello.

1.638 visite

torna all'inizio del contenuto Skip to content

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi