Morciano entra nel Polo bibliotecario

Sette biblioteche e oltre 200mila volumi: firmata la convenzione per il Polo bibliotecario

Con la firma dei sette sindaci dei Comuni coinvolti, è stata rinnovata la convenzione per il nuovo Polo bibliotecario che riunisce le amministrazioni comunali di Coriano, Morciano, San Clemente, Montefiore Conca, Gemmano, Saludecio, Montescudo – Monte Colombo. La firma è avvenuta questa mattina nella cornice della biblioteca ‘G. Mariotti’ di Morciano alla presenza dell’assessore regionale alla Cultura, Massimo Mezzetti. La convenzione avrà validità fino al 31 dicembre 2021. Un’esperienza, quella del Polo, partita nel 2006 e cresciuta nel corso degli anni, grazie anche all’azione e al coordinamento della biblioteca comunale ‘Battarra’ di Coriano. A partire da oggi il progetto si arricchisce grazie all’ingresso, per la prima volta, del Comune di Morciano, che affiancherà la biblioteca corianese nel coordinamento dell’attività del Polo. I numeri sono significativi: oltre 200.000 volumi catalogati in rete, con una presenza capillare su tutto il territorio della Valconca. Nel corso della giornata odierna l’assessore Mezzetti ha visitato biblioteche e centri lettura dei Comuni coinvolti oltre al cantiere per la realizzazione della nuova biblioteca di Montescudo – Monte Colombo.
“La cultura – ha spiegato Mezzetti – è lo strumento attraverso cui ogni territorio riscopre e definisce la propria identità. Per questo motivo le biblioteche non sono soltanto contenitori di libri, ma luoghi di aggregazione e centri di socialità importantissimi. Il futuro delle biblioteche, soprattutto nei piccoli Comuni, in futuro non potrà prescindere dalla capacità di fare sistema, attraverso uno scambio non solo di risorse ma anche di idee e competenze”.

“L’ingresso di Morciano all’interno del Polo bibliotecario non poteva essere rimandato – ha detto il sindaco Giorgio Ciotti –. Questo è solo l’inizio di un percorso che ci auguriamo possa continuare a durare nel tempo. Ogni biblioteca negli ultimi anni ha avuto modo di specializzarsi in un determinato ambito: per la ‘Mariotti’, da sempre punto di riferimento per la Valconca, l’ambito è quello delle letture e delle attività per l’infanzia. Portiamo con noi questo importantissimo bagaglio e ci prepariamo a valorizzarlo ulteriormente grazie all’apporto delle altre realtà”. “Credo che con la firma di oggi diamo un segnale importantissimo a tutto il territorio – ha detto il sindaco di Coriano, Domenica Spinelli –. Anche piccoli finanziamenti, per Comuni come i nostri, possono voler dire tanto. Auspichiamo che progetti come questo, capaci di mettere in rete realtà diverse, continuino ad essere supportati”. La parola è quindi passata a Paolo Zaghini, direttore della biblioteca ‘Battarra’, che ha illustrato l’attività svolta dal Polo dal 2006 ad oggi e le iniziative future, lanciando un appello per la valorizzazione dei giovani e del patrimonio archivistico locale.

 

107 visite

torna all'inizio del contenuto

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi