Percorso ciclopedonale del fiume Conca – Divieto di transito a seguito di dissesto idrogeologico

IL SINDACO

Premesso che a partire dalle giornate del 16 e 17 maggio u.s. la regione Emilia Romagna è stata interessata da eccezionali fenomeni meteorologici per i quali è stato dichiarato lo stato di allerta idrogeologica ed idraulica (zona rossa);

Tenuto conto che, a seguito di quanto riportato al punto precedente, le abbondanti precipitazioni hanno conseguentemente provocato un innalzamento del livello di fiumi e torrenti con annesse esondazioni;

Considerato che lungo il fiume Conca è presente un percorso naturalistico ciclopedonale;

Accertato che, nella giornata del 19 maggio 2023, è occorso un cedimento degli argini del fiume tale da comportare, in taluni tratti, lo smottamento verso il letto del fiume, del percorso naturalistico rendendolo pertanto non transitabile;

Dato atto che, nell’immediatezza dell’evento e non appena le condizioni metereologiche lo hanno consentito, è stato eseguito un sopralluogo da parte dell’Ufficio Tecnico comunale che ha rilevato come il percorso di cui trattasi risulta in alcuni tratti divelto dall’acqua e non transitabile in sicurezza;

Considerato che sussiste l’urgenza e l’esigenza di approntare ulteriori misure atte a scongiurare situazioni di pericolo per l’incolumità pubblica atteso che lo stato dei luoghi appare verosimilmente compromesso dal punto di vista idraulico e geologico e che per la descritta condizione si rendono necessarie operazioni di ripristino e di ulteriore verifica e monitoraggio all’intero percorso al fine di rimetterlo in sicurezza; Visto l’art. 54 del Decreto Legislativo 18 Agosto 2000, n. 267;

Visto in particolare il comma 4 del citato art. 54 il quale prevede che il sindaco, quale ufficiale del Governo adotta, con atto motivato, provvedimenti contingibili e urgenti nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento, al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana;

Considerato che il medesimo comma 4 prevede che i provvedimenti di cui al presente comma sono preventivamente comunicati al Prefetto;

Visto altresì gli artt. 6 e 12 del D.Lgs. n. 1 del 02 gennaio 2018 “Codice della Protezione Civile” che attribuisce al Sindaco in qualità di autorità territoriale di protezione civile funzioni di vigilanza sullo svolgimento integrato e coordinato delle medesime attività da parte delle strutture afferenti alle rispettive amministrazioni; Visto lo Statuto Comunale;

ORDINA

dalla data odierna fino alla messa in pristino, il divieto di circolazione di biciclette, pedoni e cavalli lungo il percorso naturalistico del fiume Conca, nel tratto ricadente nel Comune di Morciano di Romagna compreso tra l’incrocio del percorso stesso con via Santa Lucia fino alla fine del territorio comunale confinante con il Comune di San Giovanni in Marignano.

Allegati

1.327 visite

torna all'inizio del contenuto Skip to content

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi