Scuola e trasformazione digitale: approvata variazione di bilancio

Nella seduta del 22 settembre 2022, il Consiglio Comunale di Morciano di Romagna ha approvato la deliberazione della Giunta comunale riguardante una variazione al bilancio di previsione 2022/2024 con contestuale assegnazione delle risorse ai responsabili dei servizi. Si tratta di una manovra di importanza strategica per il bilancio dell’ente: da un lato per la sua entità economica (1 milione e 700mila euro), dall’altro perché consente all’amministrazione comunale di poter incamerare le risorse derivanti dai finanziamenti ottenuti grazie agli avvisi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) andando a mettere in moto le fasi operativa, progettuale e di cantierizzazione dei diversi progetti, in particolar modo in due ambiti: quello scolastico e quello della trasformazione digitale della pubblica amministrazione.

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica, grazie ai finanziamenti ottenuti nell’ambito del PNRR, è previsto un investimento di oltre 800mila euro per opere di ampliamento, riqualificazione e ammodernamento dell’asilo nido comunale e della scuola primaria. Si punta a completare la progettazione esecutiva entro il 2022, passando quindi all’aggiudicazione dell’appalto per la primavera e al completamento degli interventi in tempo per l’anno scolastico 2023-2024. Sul fronte della trasformazione digitale, complessivamente ammontano ad oltre 300mila euro i fondi stanziati a favore del Comune di Morciano, nell’ambito del PNRR per la progettazione e realizzazione di progetti legati, ad esempio, alla migrazione dei dati e degli applicativi informatici delle singole amministrazioni verso un ambiente cloud, al potenziamento dei servizi, al miglioramento dell’interfaccia utente, all’innalzamento degli standard di accessibilità, efficaci e inclusività in ambito informatico e digitale, con vantaggi immediati per tutti i cittadini.

Tra gli interventi che verranno realizzati dall’amministrazione comunale vi sono quelli riguardanti l’estensione l’estensione dell’utilizzo delle piattaforme nazionali di identità digitale (SPID-CIE) e l’adozione dell’App IO e della piattaforma pagoPA. Questo rappresenta solo il primo passo di un progetto più ampio che vede il Comune di Morciano di Romagna al fianco dei Comuni della Valconca, della Valmarecchia e della Provincia di Rimini con l’obiettivo di dare vita ad una struttura informatica unitaria a livello provinciale. Una sola interfaccia, identica per tutti i Comuni del Riminese, che possa consentire al cittadino, indipendentemente dal suo luogo di residenza, di accedere direttamente a tutti i servizi messi a disposizione dalla pubblica amministrazione, esattamente come se fossero in ‘presenza’.

1.122 visite

torna all'inizio del contenuto Skip to content

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi