Edilizia

Piano urbanistico generale: avviato percorso insieme ai Comuni di Saludecio e Montefiore

Un territorio complessivo di circa 50 chilometri quadrati, tre amministrazioni comunali coinvolte, un costo complessivo di circa 200mila euro con un finanziamento dal valore di 50mila euro. Sono questi i numeri del progetto per la creazione di un Piano urbanistico generale sovracomunale che ha portato, in queste settimane, i Comuni di Morciano di Romagna, Montefiore Conca e Saludecio ad intraprendere un percorso condiviso. Avviato formalmente, nella giornata di ieri preso la Sala degli Archi del comune di Montefiore Conca, il lavoro tecnico-amministrativo che porterà i rispettivi comuni a rinnovare la strumentazione urbanistica locale. Il tramite è la realizzazione del nuovo Piano Urbanistico Generale così come previsto dalla regione Emilia-Romagna con la legge 24/2017. L’obiettivo che le tre amministrazioni si sono prefissate è quello di arrivare entro la fine dell’anno ad adottare il nuovo Piano, a seguito di consultazione pubblica, sentendo le proposte dei cittadini e delle associazioni presenti sul territorio. Il nuovo strumento urbanistico – spiegano i sindaci Giorgio Ciotti (Morciano), Filippo Sica (Montefiore) e Dilvo Polidori (Saludecio) sostituirà integralmente il vecchio Piano Regolatore a oramai vent’anni dalla sua adozione. Sarà uno strumento snello che prevederà una minore impermeabilizzazione del suolo, una grande apertura alle riqualificazioni e alla rigenerazione urbana, ai bisogni delle singole famiglie che sempre più sono famiglie allargate con necessità di intervenire sull’esistente. Un piano che guarderà al futuro in particolare per le esigenze di crescita dei servizi pubblici quali parchi, attività sociali e culturali, sportive e scolastiche. Non più un piano che identifica le singole aree ma che si apre alla proposta dei singoli cittadini ed imprenditori che potranno partecipare ad idonei avvisi e bandi pubblici finalizzati a rispondere al esigenze del territorio. Un piano dinamico e flessibile che facilita gli interventi necessari con l’intento del miglioramento complessivo della qualità urbana”.

Adeguamento della modulistica edilizia unificata

Si informa che, con la deliberazione di Giunta regionale n. 459 del 06/04/2021 è stata modificata la modulistica edilizia unificata, per adeguarla alla LR 29 dicembre 2020, n. 14 (Misure urgenti per promuovere la rigenerazione urbana dei centri storici, favorire gli interventi di qualificazione edilizia che beneficiano delle agevolazioni fiscali di cui all’ articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 e recepire le norme di semplificazione in materia di governo del territorio di cui al decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76).

La modulistica aggiornata in formato pdf editabile è già disponibile nel sito web della Regione Emilia-Romagna, sezione “Territorio”, sottosezione “Codice del governo del territorio”: clicca qui per la modulistica aggiornata

Si ricorda che, secondo quanto stabilito dalla DGR n. 459/2021, l’utilizzo della modulistica aggiornata sarà obbligatorio a partire dal giorno successivo alla pubblicazione sul BURERT e quindi dal 1° maggio 2021; tuttavia, in via transitoria, per i primi trenta giorni, e dunque fino al 30 maggio 2021, si potrà continuare ad utilizzare la modulistica previgente, a condizione che per l’intervento edilizio sia compilato anche il modello sulle agevolazioni fiscali introdotto dalla DGR n. 459/2021, accessibile al link https://ecobonus-au.lepida.it della piattaforma regionale Accesso Unitario.

Sportello telematico accettazione pratiche sismiche

La Legge Regionale n. 19 del 30 ottobre 2008 “Norme per la riduzione del rischio sismico” promuove (Titolo II, art.4, punto 2) lo “sviluppo di un sistema informativo integrato, che costituisca il supporto tecnologico alla rete delle strutture comunali, provinciali e regionali competenti in materia sismica e che consenta la gestione informatica delle pratiche sismiche”.

Il Sistema Informativo Sismica (SIS) permette la gestione degli eventi che accompagnano l’istanza della pratica sismica, dall’invio della domanda di autorizzazione/deposito in modalità telematica fino al rilascio dell’atto finale di autorizzazione/diniego o l’archiviazione della pratica in caso di deposito.

Richiamata la convenzione stipulata in data 04.07.2019 tra i Comuni di Riccione (capofila), Cattolica, Morciano di Romagna e Montefiore Conca per la costituzione dell’Ufficio Associato finalizzato allo svolgimento delle attività in materia di sismica.

Dato atto che la struttura tecnica competente in materia sismica (Ufficio Associato di Riccione) risulta inserita nell’elenco degli Enti attivi per ricevere le pratiche in via telematica mediante il SIS.

Con la presente si rende noto che il Comune di Morciano di Romagna è stato configurato al ruolo di Sportello Accettazione delle pratiche inerenti istanze di autorizzazione sismica e denuncia di deposito sismico (in generale “pratiche sismiche”).

Il SIS è accessibile a mezzo del seguente link:

https://servizifederati.regione.emilia-romagna.it/SIS/

 

Quanto sopra comporta che:

– la presentazione di pratiche sismiche dal 01.05.2020 al 31.05.2020 (periodo di transizione) potrà avvenire sia tramite SIS che attraverso deposito cartaceo presso l’Ufficio Protocollo Comunale;

– a far data dal 01.06.2020, le nuove pratiche sismiche verranno accolte solo ed esclusivamente tramite SIS.

 

Ulteriori informazioni in merito possono essere desunte dalla seguente pagina web della Ragione Emilia Romagna

https://ambiente.regione.emilia-romagna.it/it/geologia/sismica/sistema-informativo-sismica-sis

 

Per eventuali chiarimenti in merito fare riferimento al Servizio Edilizia Privata ed Urbanistica (0541 – 851932).

Avviso deposito – Variante parziale al Prg adottata con atto n.7 del 18/02/2020

VARIANTE PARZIALE AL P.R.G. DEL COMUNE DI MORICANO DI ROMAGNA PER “VERIFICA DEPOSITO DI VERSANTE” IN LOCALITA’ LOTTIZZAZIONE GIOVANELLI ADOTTATA CON ATTO C.C. N. 7 DEL 18.02.2020 
– AVVISO DI DEPOSITO –

Testo_AVV_Giovanelli

Bando di selezione per assunzione a determinato istruttore tecnico servizio Urbanistica – Edilizia privata

BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI ED ESAMI PER L’ASSUNZIONE A TEMPO
DETERMINATO DI N. 1 ISTRUTTORE TECNICO CAT. C A TEMPO PIENO PER LA
DURATA DI MESI DODICI PRESSO IL SERVIZIO URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA

BANDO ISTRUTTORE TECNICO TEMPO DETERMINATO CAT C

fac simile di domanda-convertito

Graduatoria assegnazione alloggi ERP (case popolari). Bando di concorso integrativo.

BANDO PUBBLICO DI CONCORSO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA PER L’ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA

Bando integrativo ERP 2020

Domanda ERP Morciano di Romagna

 

In esecuzione del Regolamento comunale per l’assegnazione e la gestione degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, approvato con deliberazione Commissariale n. 20 del 28 aprile 2017, nonché della determinazione del Responsabile del Servizio n. 38/2020, si provvede alla emanazione del presente Bando Pubblico per l’aggiornamento dopo il primo biennio mediante bando di concorso integrativo.

La presentazione delle domande dovrà avvenire entro 28/02/2020 secondo le modalità contenute nel bando

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

La domanda di partecipazione al presente bando di concorso deve essere presentata in bollo da uno solo dei componenti del nucleo familiare (referente del nucleo), in forma di dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. 445/2000 e s.m. e compilata unicamente sul modulo predisposto dal Comune di Morciano di Romagna in distribuzione presso l’Ufficio Protocollo

La domanda di accesso alla graduatoria può essere:
– consegnata direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Morciano di Romagna, Piazza del Popolo n. 1 – tel. 0541.851911
– inviata per posta con raccomandata con ricevuta di ritorno, allegando una fotocopia non autenticata di un documento di identità valido di colui che sottoscrive la dichiarazione sostitutiva, alla sede del Comune di Morciano di Romagna, Piazza del Popolo n. 1 – 47833 Morciano di Romagna (RN), entro la data di scadenza del bando.
– pec: protocollo@pec.comune.morcianodiromagna.rn.it
La domanda dovrà essere presentata entro i termini di apertura del bando di concorso e quindi con SCADENZA 28/02/2020 e dovrà contenere:
a. le generalità del richiedente e dei componenti del suo nucleo familiare;
b. dichiarazione relativa al possesso dei requisiti per l’accesso e alle condizioni possedute ai fini
dell’attribuzione dei punteggi per l’assegnazione di alloggi erp;
c. l’indirizzo, se diverso dalla residenza, al quale far pervenire tutte le eventuali comunicazioni da parte del Comune.
Alla domanda dovrà essere allegata, a pena di esclusione dalla graduatoria:
a) dichiarazione sostitutiva unica I.S.E.E.;
b) dichiarazione sostitutiva unica, approvata con D.P.C.M. del 18.05.2001 con modello base e con tutti i fogli allegati relativi a tutti i componenti del nucleo avente diritto.
Per maggiori informazioni e i requisiti necessari alla partecipazione si rimanda al BANDO COMPLETO

Piano di classificazione acustica – 3° Revisione – Avviso di deposito

Piano di classificazione acustica – 3° Revisione – Avviso di deposito

Testo_AVV_Acustica (1)

 

898 visite

torna all'inizio del contenuto Skip to content

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi